estructura-quimica-de-la-capsaicina

"UN TOCCASANA"


La capsaicina è l’unico composto noto in grado di bloccare l’emissione della sostanza P, che segnala il dolore al cervello.

Penso che ormai sia noto a tutti che una dieta comprendente il peperoncino, fresco, secco, in conserva, con l’olio, ecc. porta molti benefici al corpo umano.

Riguardo alla sua azione Antidolorifica invece credo che siano in molti ad avere “poche idee ma ben confuse”, se il dolore è di origine ossea, muscolare, artritica, cartilaginea, se “ci fa male qui”, lì dobbiamo mettere il peperoncino.

“ma come si fa?

Ecco, la cura è: Che cosa serve

1. Polvere finissima di peperoncino, più piccante è, meglio è

2. Una qualsiasi crema per il corpo neutra

3. Guanto in lattice

Per facilitare l’assorbimento sulla pelle, la crema visibile nell’immagine contiene, in sospensione, molta acqua ed è proprio questa una caratteristica importante che il nostro composto dovrà avere. Se non trovate quella marca basterà aggiungere alla crema un pò d’acqua.

si versano tre cucchiaini da the colmi di Peperoncino in Polvere alla crema (un vasetto di dimensoni standard, circa 100ml), si mescola e rimescola per bene il tutto finchè i grumi non si siano sciolti completamente. Per evitare ogni formazione di muffe è consigliabile aggiungere la punta di un cucchiaino di Bicarbonato di Sodio (da cucina) e conservare il preparato in frigorifero.

(optional) Qualche goccia di Olio di Eucalyptus per uso topico (non quello che si usa per i profumatori) come eccipiente darà il giusto profumo alla crema.

Si prende una “ditata” del Medicinale appena preparato e la si spalma sulla parte dolorante massaggiandola.

L’unica precauzione è quella di evitare il contatto del composto con le mucose e specialmente con gli occhi e le parti intime, non succede nulla di irreversibile ma un bel bruciore è assicurato!

In Pochi istanti il Dolore Cessa!

Attenzione che non si sta parlando del piccolo dolorino fastidioso, la Capsaicina in pochi secondi inibisce dolori fortissimi, continui e lancinanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *